Skip to main content

Programma Day by Day

Programma Day by Day

Programma Day by Day

Programma Day by Day

Programma Day by Day

Programma Day by Day

Programma Day by Day

Programma Day by Day

ven. 22 settembre

Lo Schermo Bianco, Via Daste e Spalenga, 13 – Bergamo

h. 17.30 - SALUTI DI APERTURA

A cura della Camera di Commercio di Bergamo

h. 17.40 - MADE COMPETITION - Programma #1, 28’

1. PASSIONE
Sangalli Spa, Paolo Cavagna Videomaker, Marco Sangalli, 2019, 7’24’’

2. La memoria sospesa
Officine Condor, No agenzia, Michele Cadei, 2021, 4’14’’

3. That’s Fine Foods
Fine Foods (Fine Foods & Pharmaceuticals NTM S.p.A.), MULTI (Multi-consult), Tommaso Pizzamiglio / Mattia Casula,, 2021, 8’25’’

4. The Rotation Dance
Motovario, R&S&C Comunicazione, Marco Pattarozzi,, 2022, 1’25’’

5. Pitars – Semplicemente Straordinario
Pitars Wines, D&Co, Edoardo Vojvoda, 2021, 2’43’’

6. Beauty, tradition and innovation
Pedrali, AlbatrosFilm, Alessandro Milini, 2023, 3’04’’

7. CARVICO
CARVICO S.p.A., 5e6 S.r.l., 2022, 55’’

h. 18.20 - MADE COMPETITION - Programma #2, 34’

1. Weldan – Vinaioli del Friuli
Weldan, Stazione.Club, Edoardo Vojvoda, 2023, 4’50’’

2. Agrumi di buon Natale
Genau Srl, Genau Srl, Andrea Vignali, 2022, 5’03’’

3. Il Messaggero – #condivisodal1878
Il Messaggero, Q10 Media e Studio Kowalsky, Alvaro Moretti (Il Messaggero), Dario Carrarini (StudioKowalsky), Giancarlo Carlini (Q10Media), 2023, 2’06’’

4. PERFORMANCE IN LIGHTING CORPORATE
Performance iN Lighting powered by Gewiss, Albatros Film, Martino Tebaldi, 2023, 2’50’’

5. Palazzoli: oltre un secolo di successi nel campo dell’energia e della luce
Palazzoli S.p.A., 5e6 S.r.l., Giulia Rosa, Enrico Ranzanici, 2020/2021, 4’46’’

6. Follow the Orange
Lovato Electric, NT Next – Evolving Communication (New Target Web S.r.l.), Daniele Filippo Rossi, 2022, 3’42’’

7. CB – Tradizione e Innovazione
CB srl, Silvio Gelmi, Oki Doki Film, 2018, 3’

8. L’impresa familiare tra passato, presente e futuro
Ascom Confcommercio Bergamo, Indie Studio, Emanuele Bucarelli, Fabio Toschi, 2022, 10’

h. 19.10 - MADE COMPETITION - Programma #3, 27’

1. Materia Prima
Gewiss, Quid Life Srl, Alessio Caglioni (Ivica), 2019, 2’08’’

2. Diesse, The Hoses
DIESSE RUBBER HOSES, LBDI, Gianni Canali, 2022, 1’38’’

3. Il Tram arriva a Brescia
Gruppo Brescia Mobilità, Albatros Film, Alessandro Milini, 2022, 3’51’’

4. Re-Breath: Moving green, breathing clean
Re-Breath: REduction of Brake weaR Emissions in the Transport sector, Studiomeme, Studiomeme, 2023, 2’30’’

5. Maserati MC20: How it’s made
Maserati, CROMO, Edoardo Vojvoda, 2021, 3’31’’

6. KONICA MINOLTA
KONICA MINOLTA, STUDIO BOZZETTO, Andrea Bozzetto, 2018, 2’41’’

7. EASY FIT TREND
MEI SYSTEM, Welcome ADV, Franco Armatibrand, 2013, 1’58’’

8. Fili della stessa storia
Confesercenti Bergamo, Servizi CeC, Paolo Bianchi, 2021, 1’46’’

9. Nature
Linificio e Canapificio Nazionale & Kuku International Packaging, George – Kill your Dragons, Francesco Fei, Riccardo Ciunci, Federico Demartini, 2023, 2’

10. BMP® UNIVERSE DOX-AL
Dox-Al, Pg&W Srl, Alessio Caglioni (Ivica), 2022, 1’42’’

11. Bmet – La nostra anima rock
Bmet Srl, Trattii&Go, Elena Rottigni, 2023, 1’38’’

12. #PIU’SORRIDENTIDIPRIMA
Daina, Sedici:9, William9, 2020, 48’’

h. 21.15 - MADE CLASSICS - Ermanno Olmi per Cinzano

Tranvieri, Ermanno Olmi per Cinzano, 1971, 2’20’’

a seguire - MADE CINEMA - L’apprendistato, di Davide Maldi - Italia 2019 - 84' (con la presenza del regista)

“D’ora in avanti i capelli devono essere corti e ben pettinati, le unghie devono rimanere pulite e le dita non devono diventare gialle per la nicotina. Il lavoro impegnerà molto sia mentalmente che fisicamente, il consiglio che viene dato è quello di venire influenzati il meno possibile dall’atmosfera festaiola che regna attorno.” Queste sono alcune delle regole che Luca, un quattordicenne timido e dall’animo selvaggio deve imparare a rispettare per sopravvivere all’interno del collegio alberghiero. La famiglia lo ha spinto a iscriversi all’istituto perché lui possa imparare il più rapidamente possibile il mestiere e il suo carattere ne risulti forgiato. Luca proviene da un villaggio di montagna tra le Alpi, è cresciuto badando al bestiame di famiglia e andando in giro nei boschi. L’Apprendistato porterà il giovane a fare i conti con se stesso e con ciò che dovrà fare nella vita: quanto dovrà sacrificare della propria libertà e adolescenza per lavorare al servizio dei clienti?

A seguire Q&A con il regista.

sab. 23 settembre

Lo Schermo Bianco, Via Daste e Spalenga, 13 – Bergamo

h. 14.00 - MADE TALKS

Benfatto, an Artisan Story – Case Study

1. Moderazione
• Elisabetta Sacchi – Conduttrice RDS e voce italiana del progetto “Benfatto”
2. Interventi
• Cons. Amb. Luca Di Gianfrancesco, Capo Ufficio Promozione Integrata, Direzione • Generale per la Promozione del Sistema Paese – Ministero degli Affari Esteri della Cooperazione Internazionale
• Lorenzo Pinetti, Vice Presidente Confartigianato Bergamo, CEO Pinetti srl
• Teresa Sala, regista progetto “Benfatto”
• Alessandro Raimondo, project manager e produzione Noise+ srl per “Benfatto”
3. Abstract
Come raccontare in tutto il mondo il grande patrimonio umano, creativo e produttivo delle piccole e medie imprese italiane? Un’istituzione pubblica, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, e un’associazione di categoria, Confartigianato Imprese, hanno unito le proprie forze per esplorare nuovi modi di comunicare al pubblico estero la grande ricchezza dei saperi artigiani dell’Italia di oggi. Il video-racconto è uno strumento particolarmente espressivo e di grande impatto e per questo è stato messo al centro dell’iniziativa Benfatto – An artisan story. Il progetto è un esempio virtuoso di come, attraverso il dialogo e il coinvolgimento diretto di alcune realtà eccellenti del mondo del Made in Italy artigiano, si possa non solo far conoscere prodotti e metodi di produzione, ma anche promuovere i territori, intrecciare racconti e aneddoti e far conoscere l’anima più vera di chi, con grande passione, cura e attenzione porta avanti tradizioni secolari.
4. Obiettivi
a. Raccontare l’impegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nel sostenere il Made In Italy e l’internazionalizzazione delle realtà produttive italiane, attraverso nuovi strumenti e media;
b. Raccontare gli obiettivi per cui è stato realizzato il progetto Benfatto e le sinergie che si sono create con i vari attori coinvolti nell’iniziativa;
c. Condividere le metodologie di una narrazione complessa (per grado di interlocutori, rappresentanza geografica, di genere, ecc), ma che è voluta rimanere rigorosamente autentica e, nella sua struttura, in qualche modo “seriale”.
5. Format
Talk moderato: aperto al pubblico, con visione di alcuni dei video realizzati e spazio finale per le domande.

h. 15.00 - MADE TALKS

Audiovisivo e Purpose: raccontare l’anima delle imprese

Storyfactory per MADE Film Festival 2023

1. Conduzione
• Sara Mazzocchi, Ceo e Co-founder di Storyfactory
• Emanuela Presciani, Strategic Alliance Manager di Storyfactory
2. Ospiti
• Angela Bianchi, Esperta di comunicazione Corporate e consulente di Europa Donna Italia
• Francesca Molteni, Founder casa di produzione MUSE Factory of projects
3. Abstract
Come può l’audiovisivo raccontare l’anima delle imprese? In un confronto a più voci, arricchito dall’esplorazione di alcuni casi concreti, indagheremo come la ragion d’essere, la mission e il significato profondo che guidano azioni e decisioni in un’azienda, possano esprimersi in modo narrativo attraverso la produzione cinematografica.
4. Obiettivi
a. Esplorareilruolodell’audiovisivonellanarrazionedel”purpose”aziendale.Tra lezioni apprese e prospettive future
b. Scoprire come le aziende possono utilizzare il linguaggio audiovisivo per comunicare la loro cultura, i valori e l’impato socio-ambientale oltre i confini territoriali
c. Approfondire le sfide e le opportunità nel creare contenuti audiovisivi che rispecchino autenticamente il “purpose” di un’azienda, atraverso la voce delle persone
d. Condividere best practice e strategie di successo nell’uso dell’audiovisivo per coinvolgere e ispirare il pubblico.
5. Format
Pubblic Talk: aperto al pubblico, condotto in modalità narrativa, con la possibilità di dedicare una parte a momenti di Q&A

APPROFONDIMENTO
Storyfactory:
Storyfactory è un’agenzia indipendente di narrazione strategica e comunicazione fondata nel 2009. Aiuta brand, aziende e persone a raccontarsi attraverso l’aspetto più distintivo che possiedono: le loro storie.
Storyfactory è Società Benefit. Crede che anche le piccole azioni possano generare un impatto positivo ed è per questo che persegue i propri obiettivi coniugando profitti e responsabilità sociale.
Storyfactory è persone. Nel lavoro mette le unicità di ognuno, facendo dell’ascolto, della passione e della creatività gli strumenti per dar forma a contenuti ed esperienze che lascino il segno.
Ulteriori informazioni www.storyfactory.it

h. 16.00 - MADE COMPETITION - Programma #1, 28’

1. PASSIONE
Sangalli Spa, Paolo Cavagna Videomaker, Marco Sangalli, 2019, 7’24’’

2. La memoria sospesa
Officine Condor, No agenzia, Michele Cadei, 2021, 4’14’’

3. That’s Fine Foods
Fine Foods (Fine Foods & Pharmaceuticals NTM S.p.A.), MULTI (Multi-consult), Tommaso Pizzamiglio / Mattia Casula, 2021, 8’25’’

4. The Rotation Dance
Motovario, R&S&C Comunicazione, Marco Pattarozzi, 2022, 1’25’’

5. Pitars – Semplicemente Straordinario
Pitars Wines, D&Co, Edoardo Vojvoda, 2021, 2’43’’

6. Beauty, tradition and innovation
Pedrali, AlbatrosFilm, Alessandro Milini, 2023, 3’04’’

7. CARVICO
CARVICO S.p.A., 5e6 S.r.l., 2022, 55’’

h. 16.40 - MADE COMPETITION - Programma #2, 34’

1. Weldan – Vinaioli del Friuli
Weldan, Stazione.Club, Edoardo Vojvoda,, 2023, 4’50’’

2. Agrumi di buon Natale
Genau Srl, Genau Srl, Andrea Vignali,, 2022, 5’03’’

3. Il Messaggero – #condivisodal1878
Il Messaggero, Q10 Media e Studio Kowalsky, Alvaro Moretti (Il Messaggero), Dario Carrarini (StudioKowalsky), Giancarlo Carlini (Q10Media),, 2023, 2’06’’

4. PERFORMANCE IN LIGHTING CORPORATE
Performance iN Lighting powered by Gewiss, Albatros Film, Martino Tebaldi,, 2023, 2’50’’

5. Palazzoli: oltre un secolo di successi nel campo dell’energia e della luce
Palazzoli S.p.A., 5e6 S.r.l., Giulia Rosa, Enrico Ranzanici,,2020/2021, 4’46’’

6. Follow the Orange
Lovato Electric, NT Next – Evolving Communication (New Target Web S.r.l.), Daniele Filippo Rossi,, 2022, 3’42’’

7. CB – Tradizione e Innovazione
CB srl, Silvio Gelmi, Oki Doki Film, 2018, 3’

8. L’impresa familiare tra passato, presente e futuro
Ascom Confcommercio Bergamo, Indie Studio, Emanuele Bucarelli, Fabio Toschi,, 2022, 10’

h. 17.20 - MADE COMPETITION - Programma #3, 27’

1. Materia Prima
Gewiss, Quid Life Srl, Alessio Caglioni (Ivica), 2019, 2’08’’

2. Diesse, The Hoses
DIESSE RUBBER HOSES, LBDI, Gianni Canali, 2022, 1’38’’

3. Il Tram arriva a Brescia
Gruppo Brescia Mobilità, Albatros Film, Alessandro Milini, 2022, 3’51’’

4. Re-Breath: Moving green, breathing clean
Re-Breath: REduction of Brake weaR Emissions in the Transport sector, Studiomeme, Studiomeme, 2023, 2’30’’

5. Maserati MC20: How it’s made
Maserati, CROMO, Edoardo Vojvoda, 2021, 3’31’’

6. KONICA MINOLTA
KONICA MINOLTA, STUDIO BOZZETTO, Andrea Bozzetto, 2018, 2’41’’

7. EASY FIT TREND
MEI SYSTEM, Welcome ADV, Franco Armatibrand, 2013, 1’58’’

8. Fili della stessa storia
Confesercenti Bergamo, Servizi CeC, Paolo Bianchi, 2021, 1’46’’

9. Nature
Linificio e Canapificio Nazionale & Kuku International Packaging, George – Kill your Dragons, Francesco Fei, Riccardo Ciunci, Federico Demartini, 2023, 2’

10. BMP® UNIVERSE DOX-AL
Dox-Al, Pg&W Srl, Alessio Caglioni (Ivica), 2022, 1’42’’

11. Bmet – La nostra anima rock
Bmet Srl, Trattii&Go, Elena Rottigni, 2023, 1’38’’

12. #PIU’SORRIDENTIDIPRIMA
Daina, Sedici:9, William9, 2020, 48’’

h. 18.00 - APERITIVO

Presso lo spazio eventi di Daste.

h. 20.30 - CERIMONIA DI PREMIAZIONE

Premiazione e proiezione dei vincitori del premio MADE e del Premio Speciale Futura

a seguire - MADE IN

L’architetta Carla
Davide Minotti, 2023, 14’
Carla, un’architetta ai primi passi, è chiamata a supervisionare i lavori in un cantiere in campagna. Si confronta con una squadra di ingegneri edili, incaricati di riprodurre i modelli strutturali in laboratorio. Ne scaturisce un dialogo impossibile: da una parte c’è Carla, che sogna di vedere il mondo e abbattere muri, più che alzarli; dall’altra gli ingegneri, chiusi in laboratorio come in un’altra dimensione.

Diva
Giovanni Montagnana, 2023, 18′
La favola di Elsa, giovane ragazza dei primi anni Sessanta, che,  scoperta per caso ad un provino, comincia a girare l’Italia del Boom come indossatrice. Situazioni ed incontri, dentro e fuori dalle passerelle, metteranno alla prova i suoi valori e le sue speranze.

Idealismo legleriano
Niccolò Beretti, 2023, 17’
1968. Mentre Fredy Legler preconizza “una riduzione della manodopera tessile del 90%”, il suo cotonificio brevetta un tessuto “antipiega” che, uscito dalla fabbrica, non necessita di ferro da stiro. Se la “variabile umana” viene estromessa non solo dalla produzione ma anche dal consumo, nulla più trattiene il prodotto-tessuto dal dispiegare la sua animata fantasmagoria.

Idealismo legleriano è un palinsesto di pellicole 16mm aziendali, film di famiglia, campioni di tessuto, documenti a uso interno e incisioni settecentesche.

Silent Tear
Joe Juanne Piras, 2023, 13′
Il cortometraggio Silent Tear, che accompagna la mostra Rachel Whiteread – …And the Animals Were Sold, documenta il processo creativo che ha condotto l’artista all’ideazione del progetto espositivo per il Palazzo della Ragione di Bergamo.

Il regista, Joe Juanne Piras, segue e racconta il percorso delle pietre utilizzate per la realizzazione delle sculture, attraverso i luoghi della loro estrazione fino ai laboratori in cui vengono lavorate per diventare le opere dell’artista. Particolare attenzione è rivolta agli elementi che interagiscono con la pietra, ovvero il ferro dei macchinari e l’acqua costantemente presente in ogni fase del processo, attraverso inquadrature ravvicinate in cui la pietra emerge come protagonista indiscussa, mentre la presenza umana è completamente assente.

Il sonoro che accompagna il cortometraggio aggiunge un ulteriore livello di significato lavorando in maniera discreta per evocare da un lato il respiro, divenuto in tempi pandemici un aspetto cruciale della nostra quotidianità, dall’altro il mondo silenzioso delle pietre, quasi a voler attribuire ad esse una voce.

h. 22.30 - MADE CLASSICS - Ermanno Olmi per Cinzano

Piloti d’aereo, Ermanno Olmi per Cinzano, 1969, 1’25’’

a seguire - MADE CINEMA - After Work, Erik Gandini - Svezia, Italia, Norvegia 2023, 81'

La nostra è una società basata sul lavoro. Fin dall’infanzia ci viene insegnato ad essere orientati al risultato e ad essere competitivi.
La maggior parte dei lavori esistenti oggi potrebbe scomparire nei prossimi 15 anni per via dell’automazione e dell’intelligenza artificiale. Potremmo presto dover ripensare al ruolo che il lavoro ha nelle nostre vite come elemento centrale della nostra esistenza.
L’approccio di questo documentario è esistenziale, curioso e cinematografico.
Attraverso le esperienze dirette dei suoi protagonisti in quattro nazioni emblematiche. – Kuwait, Corea del Sud, Usa e Italia – After Work esplora cos’è oggi l’etica del lavoro e come potrebbe essere un’esistenza libera dal lavoro.

dom. 24 settembre

Lo Schermo Bianco, Via Daste e Spalenga, 13 – Bergamo

h. 17.30 - MADE CLASSICS - Ermanno Olmi per Cinzano

Cantiere navale, Ermanno Olmi per Cinzano, 1971, 2’20’’

a seguire - MADE CLASSICS - Olmi e Godard

Opération Béton, Jean-Luc Godard, Francia, 1954, 16’47”

La diga del ghiaccio, Ermanno Olmi, Italia, 1955, 10’

Materiale conservato e restaurato da CSC – Archivio Nazionale Cinema Impresa (Ivrea),
per gentile concessione di Edison.

h. 18.15 - MADE CLASSICS - Olmi e l’Edisonvolta

La pattuglia di Passo San Giacomo, Ermanno Olmi, Italia, 1954, 11’
Produzione: Servizio Cinematografico della Società Edison.

Cantiere d’inverno, Ermanno Olmi, Italia, 1955, 9’
Produzione: Servizio Cinematografico della Società Edison.

Manon finestra 2, Ermanno Olmi, Italia, 1956, 13’
Produzione: Servizio Cinematografico della Società Edison.

Materiale conservato e restaurato da CSC – Archivio Nazionale Cinema Impresa (Ivrea),
per gentile concessione di Edison.

h. 18.55 - MADE CLASSICS - Olmi e l’Edisonvolta

Venezia città moderna, Ermanno Olmi, Italia, 1958, 14’30’’
Produzione: Servizio Cinematografico della Società Edison.

Tre fili fino a Milano, Ermanno Olmi, Italia, 1958, 24’
Produzione: Servizio Cinematografico della Società Edison.

Materiale conservato e restaurato da CSC – Archivio Nazionale Cinema Impresa (Ivrea),
per gentile concessione di Edison.

h. 19.40 - MADE CLASSICS - Olmi e l’Edisonvolta

Il grande paese d’acciaio, Ermanno Olmi, Italia, 1960, 11’
Produzione: Servizio Cinematografico della Società Edison.

Un metro è lungo cinque, Ermanno Olmi, Italia, 1961, 23’
Produzione: Servizio Cinematografico della Società Edison.

Materiale conservato e restaurato da CSC – Archivio Nazionale Cinema Impresa (Ivrea),
per gentile concessione di Edison.

h. 21.00 - MADE CLASSICS - Ermanno Olmi per Cinzano

Regali, Ermanno Olmi per Cinzano, 1970,  2’59’’

a seguire - MADE CINEMA - Il Posto, Mattia Colombo e Gianluca Matarrese - Italia, Francia 2022 - 75’

C’è un autobus speciale, il Bus To Go, che parte da Salerno e attraversa l’Italia di notte. È un autobus pieno di giovani infermieri precari che se ne vanno al Nord a sostenere le prove dei maxi-concorsi pubblici. Superare il concorso è l’unico modo per ottenere un posto di lavoro in un ospedale pubblico e la disoccupazione in Italia ha raggiunto numeri così elevati che, ai concorsi, si presentano in migliaia. Purtroppo i posti a disposizione sono pochissimi e i precari devono tentare la sorte più e più volte. Per questo motivo, l’autobus che accompagna gli infermieri del Sud è stato ribattezzato l’autobus della speranza, e in molti lo scelgono perché è più economico di treno e aereo, e inoltre permette di risparmiare i soldi dell’hotel. Perché, se sei costretto a tentare più volte, come fai a permetterti così tanti viaggi quando sei senza lavoro?
Il Posto è un film girato a bordo di questo autobus speciale, un affresco di storie che parlano di lavoro, disoccupazione, mobilità, ma anche e soprattutto di sogni, aspirazioni e vita.

A seguire il Q&A con il regista in sala.

info@madefilmfestival.it

Follow us on FB / IG

© MADE 2023